Mal di Testa
Senza categoria

Rimedi naturali contro emicrania donne

Evitare cibi ricchi di istamina: L’istamina è una sostanza chimica presente naturalmente nel corpo che svolge un ruolo nel sistema immunitario, digestivo e nervoso. Si trova anche in alcuni alimenti come formaggi stagionati, cibi fermentati, birra, vino, pesce affumicato e salumi. Gli studi suggeriscono che il consumo di istamina può causare emicranie in coloro che sono sensibili ad esso.

Alcune persone non sono in grado di espellere correttamente l’istamina perché hanno una funzione compromessa degli enzimi responsabili della sua scomposizione. Tagliare gli alimenti ricchi di istamina dalla dieta può essere una strategia utile per le persone che soffrono di frequenti mal di testa. Utilizzare oli essenziali.

Gli oli essenziali sono liquidi altamente concentrati che contengono composti aromatici da una varietà di piante. Hanno molti benefici terapeutici e sono spesso usati localmente, anche se alcuni possono essere ingeriti. Gli oli essenziali di menta piperita e lavanda sono particolarmente utili quando si ha mal di testa.

L’applicazione di olio essenziale di menta piperita alle tempie ha dimostrato di ridurre i sintomi del mal di testa da tensione. Nel frattempo, l’olio di lavanda è altamente efficace nel ridurre il dolore di emicrania e i sintomi associati quando applicato sul labbro superiore e inalato.

Prova una vitamina del complesso B. Le vitamine del gruppo B sono un gruppo di micronutrienti idrosolubili che svolgono molti ruoli importanti nel corpo. Ad esempio, contribuiscono alla sintesi dei neurotrasmettitori e aiutano a trasformare il cibo in energia.

Alcune vitamine del gruppo B possono avere un effetto protettivo contro il mal di testa. Diversi studi hanno dimostrato che i supplementi di vitamina B riboflavina (B2), acido folico, B12 e piridossina (B6) possono ridurre i sintomi del mal di testa. Le vitamine del complesso B contengono tutte e otto le vitamine del gruppo B e rappresentano un modo sicuro ed economico per trattare naturalmente i sintomi del mal di testa. Le vitamine del gruppo B sono considerate sicure da assumere su base regolare, poiché sono solubili in acqua e l’eventuale eccesso verrà espulso attraverso le urine. 

L’uso di un impacco freddo può aiutare a ridurre i sintomi del mal di testa. L’applicazione di impacchi freddi o congelati sul collo o sulla zona della testa riduce l’infiammazione, rallenta la conduzione nervosa e restringe i vasi sanguigni, il che aiuta a ridurre il mal di testa.

In uno studio su 28 donne, l’applicazione di un impacco di gel freddo sulla testa ha ridotto significativamente il dolore di emicrania. Per fare un impacco freddo, riempi una borsa impermeabile con ghiaccio e avvolgila in un asciugamano morbido. Applicare l’impacco sulla parte posteriore del collo, della testa o delle tempie per alleviare il mal di testa.

Prendi in considerazione l’assunzione del coenzima Q10. Il coenzima Q10 (CoQ10) è una sostanza prodotta naturalmente dall’organismo che aiuta a trasformare il cibo in energia e funziona come un potente antiossidante. Gli studi hanno dimostrato che l’assunzione di integratori di CoQ10 può essere un modo efficace e naturale per curare il mal di testa. Ad esempio, uno studio su 80 persone ha dimostrato che l’assunzione di 100 mg di integratori CoQ10 al giorno riduce la frequenza, la gravità e la durata dell’emicrania. Un altro studio su 42 persone che hanno avuto frequenti emicranie ha scoperto che tre dosi da 100 mg di CoQ10 nel corso della giornata hanno contribuito a ridurre la frequenza dell’emicrania e i sintomi correlati all’emicrania come la nausea. Prova una dieta a eliminazione.

Gli studi suggeriscono che le intolleranze alimentari possono scatenare il mal di testa in alcune persone. Per scoprire se un determinato alimento sta causando frequenti mal di testa, prova una dieta di eliminazione che rimuova gli alimenti più correlati ai sintomi del mal di testa. Formaggio stagionato, alcool, cioccolato, agrumi e caffè sono tra i fattori scatenanti più comunemente segnalati nelle persone con emicrania. In un piccolo studio, una dieta di eliminazione di 12 settimane ha ridotto il numero di emicrania che le persone hanno sperimentato.

Questi effetti sono iniziati al punto di quattro settimane. Leggi di più qui su come seguire correttamente una dieta di eliminazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *