Rimedio Nausea
Rimedi

Rimedi naturali contro la nausea

La nausea è qualcosa che la maggior parte delle persone conosce. Non è mai piacevole e può presentarsi in una varietà di situazioni, tra cui la gravidanza e il viaggio. I farmaci anti-nausea sono comunemente usati per alleviarlo. Sfortunatamente, tali farmaci possono avere effetti collaterali negativi, inclusa la sonnolenza. Ecco 17 rimedi casalinghi che ti aiutano a sbarazzarti della nausea senza usare farmaci.

Mangia lo zenzero

Lo zenzero è un popolare rimedio naturale comunemente usato per trattare la nausea. Il modo in cui funziona non è ancora del tutto chiaro. Tuttavia, gli esperti ritengono che i composti nello zenzero possano funzionare in modo simile ai farmaci anti-nausea. In effetti, diversi studi concordano sul fatto che lo zenzero è efficace nel ridurre la nausea in varie situazioni. Ad esempio, il consumo di zenzero può essere un modo efficace per ridurre la nausea durante la gravidanza.

Lo zenzero può anche essere efficace nel ridurre la nausea che le persone sperimentano comunemente dopo il trattamento chemioterapico o un’operazione. Alcuni studi riportano addirittura che lo zenzero è efficace quanto alcuni farmaci da prescrizione, con meno effetti collaterali negativi. Non vi è consenso circa il dosaggio più efficace, ma la maggior parte degli studi di cui sopra ha fornito ai partecipanti da 0,5 a 1,5 grammi di radice di zenzero essiccata al giorno. L’uso dello zenzero è sicuro per la maggior parte delle persone.

Tuttavia, potrebbe essere necessario limitare l’assunzione di zenzero se si è inclini a abbassare la pressione sanguigna o a bassi livelli di zucchero nel sangue o se si stanno assumendo fluidificanti del sangue. Alcuni esperti mettono anche in dubbio la sicurezza di mangiare zenzero essiccato durante la gravidanza. Mentre ci sono solo pochi studi sullo zenzero, quelli eseguiti su donne in gravidanza in buona salute riportano un basso rischio di effetti collaterali.

Pertanto, la maggior parte degli esperti considera lo zenzero un rimedio sicuro ed efficace durante la gravidanza.

Aromaterapia alla menta piperita

L’ aromaterapia alla menta piperita è un’altra alternativa che può aiutare a ridurre la nausea. Uno studio ha valutato i suoi effetti nelle donne che avevano appena partorito con taglio cesareo.

Quelli esposti a un odore di menta piperita hanno valutato il loro livello di nausea significativamente più basso rispetto a quelli che hanno ricevuto farmaci anti-nausea o un placebo. In un altro studio, l’aromaterapia alla menta piperita si è dimostrata efficace nel ridurre la nausea nel 57% dei casi. In un terzo studio, l’uso di un inalatore contenente olio di menta piperita all’inizio della nausea ha ridotto i sintomi – entro due minuti dal trattamento – nel 44% dei casi.

Alcuni sostengono che sorseggiare una tazza di tè alla menta possa avere effetti anti-nausea simili. Eppure, mentre hai poco da perdere, provando il tè alla menta piperita, attualmente non ci sono studi che confermano la sua efficacia. L’olio di menta piperita preso in forma di pillola ha mostrato risultati contrastanti. Alcuni studi mostrano benefici, mentre altri non trovano effetti. Inoltre, esistono poche informazioni sulla sicurezza dell’ingestione di olio di menta piperita. Per questo motivo, sono necessari ulteriori studi sulle pillole di menta piperita prima di poter trarre conclusioni valide.

Tuttavia, l’odore di olio di menta piperita dovrebbe essere perfettamente sicuro e sembra funzionare in circa la metà delle persone.

Prova l’agopuntura o la digitopressione

L’agopuntura e la digitopressione sono due tecniche comunemente usate nella medicina tradizionale cinese per curare la nausea e il vomito. Durante l’agopuntura, gli aghi sottili vengono inseriti in punti specifici del corpo. La digitopressione mira a stimolare gli stessi punti del corpo, ma usa la pressione invece degli aghi per farlo.

Entrambe le tecniche stimolano le fibre nervose, che trasmettono segnali al cervello e al midollo spinale. Si ritiene che questi segnali abbiano la capacità di ridurre la nausea. Ad esempio, due recenti recensioni riportano che l’agopuntura e la digitopressione riducono il rischio di sviluppare nausea dopo un’operazione del 28-75%. Inoltre, gli studi dimostrano che entrambe le forme sono efficaci quanto i farmaci anti-nausea nel ridurre i sintomi, praticamente senza effetti collaterali negativi.

Analogamente, altre due recensioni riportano che la digitopressione riduce la gravità della nausea e il rischio di svilupparla dopo la chemioterapia. Vi sono anche alcune prove che l’agopuntura può ridurre la nausea durante la gravidanza, ma sono necessarie ulteriori ricerche su questo. La maggior parte degli studi che riportano un beneficio ha stimolato il punto di agopuntura di Neiguan, noto anche come P6 o punto di frontiera interna. Puoi stimolare questo nervo da solo semplicemente posizionando il pollice di 2-3 dita verso il basso dal polso interno, tra i due tendini prominenti.

Taglia un limone

Gli odori di agrumi, come quelli di un limone appena affettato , possono aiutare a ridurre la nausea nelle donne in gravidanza. In uno studio, un gruppo di 100 donne incinte è stato istruito a inalare oli essenziali di limone o di mandorle non appena hanno sentito la nausea.

Alla fine dello studio di 4 giorni, quelli del gruppo limone hanno valutato la loro nausea fino al 9% inferiore rispetto a quelli trattati con il placebo dell’olio di mandorle. Affettare un limone o semplicemente graffiarne la buccia può funzionare in modo simile perché aiuta a rilasciare i suoi olii essenziali nell’aria.

Una fiala di olio essenziale di limone può essere una pratica alternativa da usare quando sei lontano da casa.

Controlla la tua respirazione

Fare respiri lenti e profondi può anche aiutare a ridurre la nausea. In uno studio, i ricercatori hanno tentato di determinare quale profumo di aromaterapia era più efficace nel ridurre la nausea dopo l’intervento chirurgico.

Hanno chiesto ai partecipanti di inspirare lentamente attraverso il naso ed espirare attraverso la bocca tre volte, mentre erano esposti a vari profumi. Tutti i partecipanti, compresi quelli del gruppo placebo, hanno riportato una riduzione della nausea. Ciò ha indotto i ricercatori a sospettare che la respirazione controllata possa aver fornito il sollievo. In un secondo studio, i ricercatori hanno confermato che l’aromaterapia e la respirazione controllata alleviano in modo indipendente la nausea.

In questo studio, la respirazione controllata l’ha ridotta nel 62% dei casi. Lo schema respiratorio utilizzato in questo ultimo studio ha richiesto ai partecipanti di inalare attraverso il naso fino a un conteggio di tre, trattenere il respiro con un conteggio di tre, quindi espirare con un conteggio di tre.

Usa alcune spezie

Diverse spezie sono rimedi domestici popolari spesso raccomandati per combattere la nausea. La maggior parte di queste spezie sono supportate esclusivamente da prove aneddotiche. Tuttavia, il potere di combattere la nausea di queste tre spezie è supportato da alcune prove scientifiche:

  • Polvere di finocchio: può ridurre i sintomi mestruali, inclusa la nausea, e aiutare le donne a sperimentare periodi più brevi.
  • Cannella: può ridurre la gravità della nausea che le donne sperimentano durante le mestruazioni.
  • Estratto di cumino: può aiutare a migliorare i sintomi come dolore addominale, nausea, costipazione e diarrea in soggetti affetti da IBS.

Sebbene queste tre spezie possano aiutare ad alleviare la nausea in alcuni individui, esistono pochissimi studi e ne sono necessari altri prima che si possano trarre conclusioni valide. Vale anche la pena notare che gli studi sopra hanno usato dosi comprese tra 180 e 420 mg al giorno. Queste megadose sono difficili da raggiungere attraverso il normale uso quotidiano di queste spezie.

Prova a rilassare i muscoli

Rilassare i muscoli può aiutare ad alleviare la nausea. Una tecnica utilizzata dalle persone per ottenere questo effetto è nota come rilassamento muscolare progressivo (PMR). Richiede agli individui di irrigidire e rilassare i muscoli in una sequenza continua come un modo per raggiungere il rilassamento fisico e mentale.

Una recente revisione ha rilevato che il PMR è un modo efficace per ridurre la gravità della nausea derivante dalla chemioterapia. Un altro modo per alleviare la tensione muscolare è attraverso il massaggio. In uno studio, un gruppo di pazienti chemioterapici è stato sottoposto a un massaggio della parte inferiore del braccio o della gamba di 20 minuti durante il trattamento.

Rispetto a quelli che non hanno ricevuto alcun massaggio, i partecipanti massaggiati avevano circa il 24% in meno di probabilità di contrarre la nausea in seguito.

Prendi un integratore di vitamina B6

La vitamina B6 è sempre più raccomandata come trattamento alternativo per le donne in gravidanza che preferiscono evitare i farmaci anti-nausea. Diversi studi riportano che gli integratori di vitamina B6, nota anche come piridossina, riducono con successo la nausea durante la gravidanza.

Per questo motivo, diversi esperti suggeriscono di assumere integratori di vitamina B6 durante la gravidanza come trattamento di prima linea contro la nausea lieve. Le dosi di vitamina B6 fino a 200 mg al giorno sono generalmente considerate sicure durante la gravidanza e non producono praticamente effetti collaterali.

Pertanto, può valere la pena provare questa terapia alternativa. Tuttavia, non ci sono stati molti studi su questo argomento e alcuni non riportano effetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *