Scrub corpo
Benessere

Scrub fai da te, guida e procedimento

Sappiamo che ci sono un sacco di scrub viso in circolazione, ma è difficile trovare esattamente quello giusto che possa adattarsi al tipo di pelle che abbiamo.

Il che significa che crearne uno personalizzato per soddisfare le esigenze della tua pelle è la strada da percorrere per non sbagliare. Inoltre, leggendo questo post ti accorgerai che avrai già metà degli ingredienti nella tua cucina.

Ti guideremo attraverso gli ingredienti di base e la loro funzione.

Innanzitutto, dovrai scegliere il tuo esfoliante. Si tratta di zucchero o sale, ma come sai ci sono diverse varietà per ciascuno.

Consigliamo quattro tipi diversi:

  • zucchero bianco puro
  • zucchero di canna
  • sale da tavola iodato
  • sale marino nero di lava.

Lo zucchero è meno abrasivo del sale perché si dissolve più facilmente. Lo zucchero di canna è il migliore per le pelli sensibili, perché è il più morbido. Il sale esfolia bene e può aiutare a rimuovere le impurità e la pelle morta. E il sale marino nero di lava rimuove anche la pelle morta contribuendo ad aumentare l’attività cellulare. L’ingrediente successivo che selezionerai è il tuo olio. Abbiamo scelto cinque oli diversi che sono perfetti per la tua pelle: olio d’oliva, olio di cartamo, olio di mandorle, olio di avocado e olio di cocco extra vergine.

Per iniziare, tutti questi oli, ad eccezione dell’olio di avocado, sono naturalmente antibatterici, il che aiuta a prevenire eventuali problemi. L’olio d’oliva fa bene alla pelle secca e non ostruisce i pori. L’olio di cartamo è un olio grasso che può aiutare a calmare la pelle irritata e prevenire i pori ostruiti.

L’olio di mandorle è fantastico perché può ridurre gli effetti dei raggi UVB e può aiutare a migliorare il tono della pelle. L’olio di avocado viene effettivamente estratto dalla polpa del frutto, non dal seme, quindi è incredibilmente ricco e aiuterà la pelle a trattenere l’umidità. Infine, l’olio di cocco extra vergine è ricco di antiossidanti e radicali liberi che aiutano a prevenire l’invecchiamento.

Mentre puoi fare uno scrub con solo un esfoliante e un olio, ti consigliamo di aggiungere uno di questi cinque tipi di frutta e verdura. Ognuno di loro ha proprietà che aiuteranno la tua pelle ancora di più. Sappi che aggiungere una frutta fresca ridurrà la durata del tuo scrub e dovrai poi tenerlo in frigorifero, non nella tua doccia. Tienilo a mente prima di produrre una grossa quantità.

I kiwi possono aiutare a ravvivare la tua carnagione, e i semi nella polpa del frutto possono fungere da mini esfolianti da soli. Le fragole sono le migliori per la sera e illuminano il tono della pelle, e sono piene di vitamina C. L’ananas è la cosa migliore per la pelle incline all’acne; ha un enzima che aiuta a dissolvere le cellule morte della pelle. Il pomodoro contiene licopene che può aiutare a proteggere la pelle dai raggi UV. E infine il cetriolo può aiutare a ridurre il gonfiore riducendo la ritenzione idrica.

Per conservare lo scrub del viso, pulire accuratamente un vecchio contenitore o acquistare un contenitore di plastica con un coperchio che possa chiudersi ermeticamente. Credici, ti aiuterà a mantenere fresco il tuo scrub. Andiamo a vedere gli ingredienti che ci occorrono: zucchero o sale a scelta, olio a scelta, frutta o verdura a scelta, contenitori a tenuta stagna.

Come creare il nostro scrub

Scegli il tuo contenitore e misura il tuo esfoliante in modo che il contenitore sia pieno per 3/4. Misura il tuo olio. Avrai bisogno di un rapporto 2 a 1. Quindi, il doppio di sale o zucchero come l’olio. Unisci olio e sale o zucchero in una ciotola e mescola fino a quando non è combinato. Aggiungi la frutta o il vegetale tagliati con la massima cura possibile e confondili insieme fino a quando non sono combinati interamente.

Non mescolarlo troppo o i granuli inizieranno a dissolversi. Decantare nel contenitore di stoccaggio e conservare in frigorifero per un massimo di 2 settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *